VENEZIA IMPOSSIBILE | Film | 2014

Trama

Tratto dal romanzo Venezia Impossibile di Marco Toso Borella, il film è ambientato in una Venezia impossibile del 1989, figlia della ribellione dei veneziani a Napoleone Bonaparte e governata da un nuovo Doge, Anselmo Biaberini, sotto la cui dittatura si svolgono le indagini per scoprire il mandante di una serie di omicidi. Responsabile delle ricerche è Leonardo Rizzi (Francesco Wolf), Provveditor Capo de la Quarantia Criminal che insieme ai suoi uomini dovrà affrontare i due mondi contrastanti che caratterizzano la Repubblica: da una parte la dittatura di un Doge ottuso e autoritario e dall’altra il mondo sotterraneo dei ribelli che si illudono di lottare per ideali di libertà e indipendenza. Tra intrecci di storie private tra i due mondi si arriverà all’epilogo e alla scoperta del tanto ricercato movente, che si scoprirà non far parte del mondo reale.

Ruolo di Ca’ Marcello

Il progetto di Venezia Impossibile è unico nel suo genere, un opera indipendente, a zero budget, che ha visto più di 200 professionisti tra produzione, troupe, attori e comparse collaborare volontariamente per la realizzazione di un lungometraggio di ottima qualità, presentato al Festival del Cinema di Venezia come opera fuori concorso. Ca’ Marcello è stata una location importante per la riuscita del film, con più di 30 scene realizzate in 15 giorni di lavorazione.

Trailer del film VENEZIA IMPOSSIBILE

Genere: Drammatico
Regista: William Carrer
Interpreti: Francesco Wolf, Davide Strava, Roberto Vertieri

Produzione: GP Productions