PERDIAMOCI DI VISTA | Film | 1994

Trama

Gepy Fuxas (Carlo Verdone), presentatore di un programma TV del dolore, è smascherato da Arianna (Asia Argento), paraplegica ribelle, e perde il posto. Tra i due nasce un rapporto di amicizia amorosa che giova soprattutto a Gepy, forse migliore di quel che sembra o di come il mestiere l’aveva ridotto. 13° film di Verdone regista, è uno dei più diseguali, incerto tra il versante satirico e quello sentimentale. Brava A. Argento, che affina di film in film il suo talento naturale. Aldo Maccione incide col vetriolo un impresario televisivo. Premio David di Donatello alla regia.

Ruolo di Ca’ Marcello

Gli interni e gli esterni di Ca’ Marcello (Salone da ballo affrescato, camere da letto padronali, salotti, cucine, parco secolare e oratorio) sono stati utilizzati per molte sequenze, per un totale di 32 minuti di pellicola nella versione definitiva del film.

Genere: Commedia
Regista: Carlo Verdone
Interpreti: Carlo Verdone, Asia Argento, Aldo Maccione

Produzione: Cecchi Gori, Group Tiger Cinematografica
Distribuzione: Medusa – Italia, in 500 sale cinematografiche + repliche TV