Vita privata di villa

Il fascino segreto della vita di villa, dove i nobili proprietari vivono e accolgono gli ospiti da cinque secoli, si riscopre negli ambienti privati, attraverso oggetti d’uso quotidiano, arredi originali e stanze custodite con passione dalla famiglia Marcello.

Ca’ Marcello è una villa veneta ancora vissuta dalla nobile famiglia veneziana dei Marcello che la fece erigere nel XVI secolo.
Il proprietario, il Conte Marcello, e la sua famiglia continuano a preservare con cura e passione questa dimora, lasciandone inalterato l’aspetto originario.

Gli ambienti interni ospitano il mobilio settecentesco e le tante sale della villa contengono oggetti originali che permettono al visitatore di capire i tratti principali della vita di villa.

In particolare le stanze private di Ca’ Marcello raccontano la storia della villeggiatura tra passione per l’arte, amori segreti e lavoro nella campagna veneta.

Camera estiva

Stanza riservata alle nobildonne che venivano ospitate in villa, impreziosita da stucchi, dalla ‘toletta’ (mobile corredato di specchio, pettini, ciprie, profumi e tutto ciò che serviva alla cura della bellezza) e dalla ‘comoda’, antenato pregiato del gabinetto contemporaneo.

Camera della peschiera

Camera dedicata ai nobiluomini ospitati dai proprietari e arricchita da tre grandi stucchi dal profondo messaggio iconografico che raffigurano Ercole, le virtù ed i vizi.
La stanza ha un curioso passaggio ‘segreto’ che collega questo locale alla stanza dedicata alla nobildonna.

Studio-biblioteca

In questo ufficio privato avvenivano gli incontri tra il padrone di casa e il fattore, l’amministratore e altre persone per la discussione degli affari più importanti.
Qui si trova anche la biblioteca di famiglia composta da testi antichi.

Camera padronale

Ambiente riservato al padrone di casa e alla moglie. Le pareti sono decorate con quadri a stucco che rappresentano tipici capricci settecenteschi, paesaggi fantasiosi abitati da bizzarri personaggi, belve esotiche e ruderi di antichità.

Camera dello specchio

Questa era la camera dei bambini dove ancora è possibile vedere una culla in ferro battuto lavorato a mano.
Domina l’ambiente uno specchio incorniciato da un particolare stucco riccamente elaborato.

Visita la Villa e il Parco Storico