Archivi categoria: Senza categoria

Cinema in villa veneta

GRANDI SUCCESSI 2017

Dal 12 Luglio al 16 Agosto, ogni mercoledì, si terrà la rassegna cinematografica “Grandi Successi – Cinema in Villa 2017” nel parco secolare di Ca’ Marcello.

Tariffe
Intero € 5,00
Ridotto (fino ai 12 anni) € 3,50

Informazioni utili
Inizio proiezioni ore 21:00 con apertura dei cancelli 30 minuti prima. In caso di cattive condizioni metereologiche, la proiezione verrà recuperata con le stesse modalità nella serata del giorno successivo (giovedì).

Parcheggio gratuito (non custodito) all’interno della villa.

In caso di sospensione per cattivo tempo a proiezione iniziata, il biglietto non sarà rimborsato. Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per danni subiti o arrecati dallo spettatore prima, durante e dopo la proiezione.

Speciale prima dello spettacolo:
Visita privata alla villa con il proprietario 

Alle ore 20,30, prima di ogni spettacolo, avra’ inizio la visita guidata nei saloni e nelle sale arredate della villa. La visita avrà luogo per un gruppo minimo di 10 e un massimo di 40 persone al prezzo speciale di € 3,00 a persona.

Primo appuntamento 12 luglio 2017
Degustazione gratuita di birra artigianale

Contatti
E-mail: en.pulita@gmail.com
Cell: 342-8869689 dalle ore 9 alle 16
Cell: 346-8575789 dalle ore 16 alle 20

Programma della rassegna

Teatro in villa veneta

PARCOSCENICO 2017

Tre serate estive di prosa

Per il secondo anno consecutivo la Compagnia Arte Povera è lieta di invitarvi alla rassegna teatrale estiva di Levada. Grazie alla preziosa collaborazione con la Villa Ca’ Marcello, abbiamo potuto dare vita a tre eventi unici, nei quali l’Arte farà da protagonista in tutte le sue forme: cultura, gastronomia, musica e teatro.

Un contesto prestigioso, il parco storico della Villa si trasforma in luogo di incontro per tre piacevoli serate estive, in cui potrete rinfrescarvi degustando ottimi vini e birre locali, assistere a spettacoli di artisti d’eccezione e lasciarvi guidare dalla famiglia Marcello fra le stanze private della Villa, alla scoperta dell’arte e della storia che sono l’orgoglio del nostro territorio.

Info e prenotazioni

Segreteria: 340 1481189
Email: info@arte-povera.it

Programma PARCOSCENICO 2017

27 giugno

Teatro dei Pazzi

LE ALLEGRE COMARI DI WINDSOR

(commedia di W. Shakespeare)

L’ Associazione Culturale Teatro dei Pazzi per la prima volta mette in scena un’opera di William Shakespeare mantenendo, però, quegli elementi che l’hanno fatta conoscere al grande pubblico: il ritmo sostenuto tipico della Commedia dell’Arte e l’uso delle maschere.

TRAMA
La rilettura del testo sfrutta la possibilità di abbinare ai personaggi creati da Shakespeare quelli tipici della Commedia, quali: il Dottore, il Capitano, gli Zanni e tutta una serie di soggetti di fantasia che partecipano alla trama.
Accanto alle Comari, che tendono la trappola ad un Falstaff bistrattato da tutti, fa sorridere l’assurda gelosia di Mastro Ford, il quale offre la possibilità ad ogni spettatore di sentirsi coinvolto nella storia. All’ astuzia di ironiche Comari si contrappone la sciatteria di serve comiche, dedite al doppio gioco, con il risultato finale di far vincere l’amore vero.

Programma dell’evento

Dalle 16 (ingresso gratuito)
MOSTRA/LEZIONE SULLE ANTICHE TECNICHE DI PITTURA BIZANTINA (affresco, mosaico, icona e miniature) con l’artista Julia Tarciniu Bala.
Le opere in esposizione saranno affiancate da attrezzi e materiali usati nelle varie fasi di esecuzione, con dimostrazioni pratiche a sostegno della spiegazione.

Dalle 19:30 (€ 5 + € 1 ogni calice di vino   –   necessaria prenotazione)
CENA A BUFFET a cura di Ca’ Marcello.
Durante la cena si esibirà un suonatore di hangpan.

Menu
Pasticceria salata da forno
Insalata di pasta con verdure dell’orto
Selezione di affettati e formaggi
Pane e grissini
Acque minerali e succhi di frutta
Vini Ca’ Marcello (Prosecco Extra Dry DOC, Cabernet IGT)

Dalle 21 (€ 8 biglietto intero   –   € 5 per bambini al di sotto dei 12 anni)
SPETTACOLO TEATRALE “Le Allegre Comari di Windsor” dell’Associazione Culturale Teatro dei Pazzi

4 luglio

Teatro delle Muse

ANNA DEI MIRACOLI

(dramma di William Gibson)

TRAMA
Alabama, fine ‘800. Helen è una ragazzina rimasta sordomuta e cieca dall’età di sei mesi a causa di una malattia. Nessun medico è riuscito a curarla e la sua famiglia si è rassegnata a lasciarla vivere come un animale, senza mai riuscire a trovare un modo di insegnarle a comunicare con il resto del mondo. Annie, l’insegnante che cercherà di educare Helen, si troverà davanti ad ostacoli pressoché insormontabili e dovrà combattere con la famiglia della bambina che è abituata a lasciarle fare tutto quello che vuole. Helen è viziata, abituata ad ottenere tutto quello che desidera e metterà a dura prova la risolutezza di questa creatrice di miracoli.

Programma dell’evento

Dalle 20  (€ 3 biglietto di ingresso  –  necessaria prenotazione)
VISITA di VILLA CA’ MARCELLO guidata dal proprietario, Conte Jacopo Marcello.

Dalle 20:30
DEGUSTAZIONE DI BIRRE ARTIGIANALI
con intrattenimento MUSICA LIVE.

Dalle 21  (€ 8 biglietto intero   –   € 5 per bambini sotto i 12 anni)
SPETTACOLO TEATRALE  “Anna dei Miracoli” del Teatro Delle Muse

11 luglio

Teatro Immagine

LA STRANA STORIA DEL DR. JEKYLL & MR. HIDE

(commedia di Benoit Roland e Roberto Zamengo)

TRAMA
Un romanzo tardo ottocentesco famosissimo, che esplora il lato oscuro e sadico della psiche umana, diviene nella scoppiettante rilettura di Benoit Roland uno spettacolo giocoso, unico, originale e assolutamente da vedere. L’atmosfera londinese con gli odori del Tamigi, le luci dei lampioni, la nebbia imperante sono mutate dal regista in immagini di Venezia, con le sue calli, l’acqua dei canali, il torpore delle luci dei palazzi e dei campielli.
La nebbia londinese somiglia incredibilmente al “caigo” (termine dialettale veneto dallo stesso significato) e se da quella bruma emergono il Dottor Jekyll e il suo doppio malvagio Mr. Hyde, dalla lattiginosa nebbia veneziana sono nati il Dottor Jacopo e Miss Heydi, Ottone e Tellurio, Teodolinda e Lucilla, Pantalone e Fontego, portati in scena da Teatro immagine. 

Programma dell’evento

Dalle 20  (necessaria prenotazione)
FESTA DEI PANINI con la porchetta artigianale preparata dal Comitato Festeggiamenti locale e DEGUSTAZIONE DEI VINI di Villa Ca’ Marcello.

Dalle 21 alle 23  (€ 8 biglietto intero   –   € 5 per bambini sotto i 12 anni)
SPETTACOLO TEATRALE “La strana storia del Dr. Jekyll & Mr. Hide” della Compagnia Teatro Immagine.

Richiesta per visita con rinfresco

Ciao Erica!
Puoi compilare questo modulo per ricevere informazioni o prenotare la visita con rinfresco a Ca’ Marcello in compagnia del proprietario. Ti risponderemo appena possibile. Grazie.

  • Seleziona la data e l'orario della visita tra quelli a scelta. Ti confermeremo a breve la disponibilità.

Le Ville Venete

Ville Venete, una realtà da conoscere e visitare

“Le ville venete non sono ambientate nel paesaggio, ma sono parte di esso, quasi come forme naturali del luogo in cui sorgono.”
Giuseppe Mazzotti

Le Ville Venete sono una realtà composta da quasi 4.300 dimore, un insieme unico e prezioso che caratterizza con eleganza il territorio del Veneto e, in parte più ridotta, del Friuli Venezia Giulia.

Esse nacquero come residenze rurali costruite nell’entroterra veneziano tra il XV ed il XIX secolo, come sedi per lo sviluppo e il controllo delle nascenti attività agricole e al tempo stesso come luoghi di incontro intellettuale e raffinato svago a contatto con la natura, lontano dalla caotica e spesso insalubre vita di città.

Tour Ville Venete: itinerari per visitare le Ville Venete >

Itinerari Ville Venete



ville-venete-ca-marcello
Andrea Palladio fu il visionario architetto che meglio colse e rinnovò i canoni etici ed estetici che guidarono il progetto di Venezia in terraferma, progettando e curando la realizzazione di circa trenta Ville Venete, autentici capolavori imitati per secoli in tutto il mondo e riconosciuti Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 1994.

Salva

Le Ville Venete: origine storica e culturale

Già al tempo dei Romani possiamo parlare di gusto per la campagna e di meravigliose ville sorte lontano dagli agglomerati urbani, a quel tempo privilegio di una élite ricca e potente. Il modello si contrasse nell’epoca medievale – senza mai tuttavia sparire – per confermarsi nuovamente e in modo del tutto moderno grazie a Francesco Petrarca, il primo ‘scopritore’ della villa di campagna intesa come luogo dove l’uomo è attratto per ritrovare la tranquillità e sviluppare un dialogo interiore più profondo. Proprio il Poeta, amante dell’antichità romana, decise di costruire la sua villa ad Arquà, poco lontano da Padova, ponendo un seme importante per la concezione abitativa da cui trasse linfa la civiltà delle Ville Venete.

ville-venete-casa-petrarca
Il seme gettato da Petrarca germogliò in breve tempo grazie alla spinta della Serenissima Repubblica di Venezia e alle nobili famiglie patrizie della città, che già da metà ‘400 iniziarono a edificare le prime “fabbriche di villa” in campagna. Ma le ragioni storiche e sociali che fecero definitivamente esplodere il fenomeno delle Ville Venete – sia per necessità che per una vera e propria moda – vanno ricercate in alcuni avvenimenti fondamentali per la vita della stessa Venezia agli albori del Rinascimento.
Primo fra tutti, la scoperta del nuovo mondo, le Americhe. Fino a quel momento Venezia aveva infatti dominato il Mediterraneo con le sue flotte militari e mercantili per oltre due secoli, sviluppando domini costieri che le garantivano il controllo delle principali rotte commerciali tra Asia ed Europa. Dopo il 1492, Venezia fu rapidamente e inesorabilmente esclusa dai nuovi traffici via mare, che si erano spostati dal Mediterraneo all’Oceano Atlantico sotto la spinta di quelle stesse nazioni – Spagna, Inghilterra, Francia, Paesi Bassi e Portogallo – che fino a qualche anno prima si rivolgevano alla “Dominante” Venezia per l’acquisto di metalli preziosi, manifatture pregiate, spezie e prodotti di ogni genere provenienti dall’Oriente.
Il calo delle entrate per le casse veneziane rischiava di essere insostenibile e per questo nacque l’esigenza di nuove attività economiche indipendenti dal semplice commercio di beni via mare.

Un secondo motivo che scosse le fondamenta del sistema politico e sociale della Serenissima furono gli avvenimenti che, lontano dai mari, coinvolsero il continente europeo alla fine del XV secolo. Fu quello il periodo, infatti, in cui le varie identità nazionali europee si rafforzarono e divennero Stati moderni, fondati su cardini comuni a tutti tranne che all’impero veneziano: ognuno aveva la disponibilità di un vasto territorio in terraferma, racchiuso da confini, in cui il proprio popolo si identificasse per lingua, regole di convivenza e modelli di vita omogenei e potesse contare su un sistema economico autonomo. I veneziani, al contrario, avevano basato e sviluppato il proprio dominio esclusivamente sul commercio via mare e il controllo di sottili lingue costiere popolate da genti e culture diversissime tra loro. Per potersi relazionare alla pari con gli stati d’oltralpe, i veneziani compresero che era necessario e urgente dotarsi dei loro medesimi elementi costitutivi: un territorio in terraferma e un sistema economico autosostenibile per le proprie genti.

massima-espansione-dogado-veneziano
Fu così che in pochi anni Venezia assunse il controllo politico ed economico dell’entroterra – tramite accordi commerciali, attente unioni matrimoniali con la nobiltà locale, solo in parte grazie a scontri bellici – sottomettendo al proprio potere città come Padova, Treviso e Vicenza e destinando il “dogado” – territorio assoggettato alla Serenissima – a divenire la nuova fonte di ricchezza e di protezione per il rilancio del “leone alato” nel firmamento dei grandi Stati moderni.

leone-andante
E’ necessario ricordare però che le Ville Venete non nacquero esclusivamente a causa del declino del dominio sul mare della Serenissima. I veneziani, ancor prima di essere marinai, erano stati infatti contadini, allevatori e piccoli possidenti costretti a fuggire dalla terraferma, flagellati dalle frequenti invasioni barbariche tra il V e il VII secolo. Nel corso del tempo, comunità sempre più estese scelsero di installarsi in modo definitivo tra le isole della laguna, certamente più sicure.
Quando nel Rinascimento, Venezia rivolse la sua attenzione alla conquista della terraferma, fu in un certo senso un ritorno alle radici, un vitale rinnovo che portò a superare la crisi del mercato marittimo ricucendo il rapporto degli uomini con la propria terra di origine.

campagna-veneta-treviso-1400
Le nobili famiglie iniziarono quindi a bonificare l’entroterra veneziano, rendendo coltivabili terre che diedero fertile ospitalità a nuove colture. Era risorto in questi umanisti il gusto della campagna, nel segno di una vita dedita alla riscoperta delle proprie origini e al rinnovamento di se stessi.
La Serenissima Repubblica di Venezia affidò ai nobili lo sviluppo delle nascenti attività agricole che le portarono nuova linfa e lustro nei tre secoli successivi. Nacquero così le Ville Venete, da un lato vere e proprie fattorie e centri propulsori di economia a presidio del territorio, dall’altro raffinate abitazioni di rappresentanza, di sviluppo sociale e villeggiatura.

L’architettura e l’arte delle Ville Venete: dialogo tra uomo e natura, otiume negotium

Le prime Ville Venete del XV secolo assolvevano essenzialmente alla funzione di centro per il controllo dell’attività agricola e certamente non avevano l’aspetto che siamo abituati a ritrovare oggi nelle ville; nascono come architetture più semplici, probabilmente con qualche elemento derivato dallo stile gotico.
Notiamo che alcune costruzioni si svilupparono da precedenti castelli medievali, abbandonando però l’uso difensivo dei loro elementi caratterizzanti.
Dopo la guerra della Lega di Cambray (1509) Il controllo di Venezia sul dogado di terraferma si stabilisce in modo definitivo. Le campagne divengono luoghi assai più sicuri e le nuove architetture sono lo specchio di questo cambiamento. Esse si aprono all’esterno, si riempiono di luce e di decorazioni, circondandosi di rigogliosi e curati giardini. Eventuali torri, merlature e mura hanno ormai scopi esclusivamente ornamentali essendo venuta meno l’esigenza difensiva di epoca medievale.

castello-thiene
Dal ‘500 al ‘700 gran parte delle ricchezze accumulate dai veneziani furono investite nelle ville di campagna, realizzate e decorate dai maggiori artisti del periodo. Splendidi saloni ispirati ai palazzi di Venezia iniziarono a ospitare mirabili affreschi.
Meravigliose dimore nacquero lungo fiumi e canali che per secoli rappresentarono le naturali vie di comunicazione tra Venezia e l’entroterra, come la Riviera del Brenta e il Sile, diffondendosi anche tra i colli, le campagne e arrivando fino al lago di Garda.
La villa per il nobile veneziano rimane comunque una dimora temporanea, un luogo di villeggiatura dove recarsi sia per seguire le attività produttive (negotium), sia per riposarsi lontano dalla città e dedicarsi agli svaghi preferiti (otium).

villa-valmarana-ai-nani-affresco
Grazie ad abili architetti come Falconetto, Sansovino ed ovviamente Palladio, videro la luce residenze capaci di esprimere nuovi ideali e sensibilità che identificavano proprietari colti e lungimiranti. La Villa Veneta concretizza il ‘dialogo’ tra l’uomo e il paesaggio circostante e ad esso viene legata a doppio filo, rappresentando il trionfo dell’architettura funzionale in onore della santa agricoltura. Le Ville Venete furono infatti concepite in un contesto rurale reinterpretato dall’opera dell’uomo che con abilità seppe conferire alla natura originariamente selvaggia un aspetto elegante, utile e ‘colto’ allo stesso tempo, in costante dialogo con le nuove architetture. Accanto a corpi padronali sontuosi e ricercati sorgevano quindi edifici e spazi dedicati alle attività agricole: granai, cantine, stalle, orti, frutteti, peschiere.

villa-emo-facciata
Gli spazi interni delle ville furono poi abbelliti con affreschi, decorazioni e stucchi che esaltavano virtù bucoliche tra miti antichi e scene campestri, ornando ampi saloni dedicati ad accogliere balli e feste e rispecchiando l’elevato rango sociale dei proprietari. Veronese, Zelotti, Tiepolo e Crosato sono solo alcuni degli artisti che nel tempo impreziosirono le Ville Venete, che vennero spesso avvolte da curati giardini con viali alberati, specchi d’acqua, labirinti, fontane e statue, in continua comunicazione con l’edificio.

Per oltre tre secoli le nobili famiglie venete continuarono a costruire prestigiose dimore di campagna, come conferma del prestigio personale e al tempo stesso segno tangibile di un progetto più ampio di evoluzione socio-culturale che possiamo definire ‘Civiltà delle Ville Venete‘.
Case profondamente legate al territorio, che per esso sono nate e che ancora oggi lo caratterizzano profondamente con la loro preziosa presenza.

Salva

Salva

Tour Ville Venete

Visitare le Ville Venete

Le Ville Venete sono elementi architettonici e culturali che caratterizzano il Veneto, riservando al visitatore un’esperienza indimenticabile tra storia, arte, leggende e mirabili paesaggi.
Sono oltre 4.300 queste dimore nate come residenze rurali tra il XV ed il XIX secolo.
Le ville non erano solo il fulcro delle attività agricole nell’entroterra veneziano ma anche spazi di incontro intellettuale e svago, diventate sontuose residenze a testimonianza del potere e della ricchezza di nobili famiglie.
Oggi un tour delle ville venete svela un mondo affascinante, ricco non solo di splendidi affreschi, oggetti d’arte e parchi storici ma anche di segreti e curiosità coinvolgenti che raccontano la ‘vita di villa’ e lo sviluppo di un fenomeno che ha profondamente modificato il paesaggio Veneto.

Itinerari Ville Venete

ville-venete-ca-marcelloAlcune Ville Venete aperte al pubblico propongono visite e attività che coinvolgono il visitatore in un percorso volto a conoscere non solo la cultura di questi luoghi ma anche le eccellenze enogastronomiche locali.
Fra queste, Ca’ Marcello riserva ai suoi ospiti un’accoglienza davvero speciale.

Ca’ Marcello è una villa veneta immersa nella campagna tra Padova e Treviso, fatta costruire verso la metà del XVI secolo dalla nobile famiglia veneziana dei Marcello che ancora oggi vi risiede.
Villa Ca’ Marcello è uno splendido e intatto esempio di equilibrio architettonico rinascimentale. L’imponente architettura cinquecentesca in stile palladiano è composta da un corpo centrale e due ali porticate, le “barchesse”. Nel ‘700 la facciata anteriore venne trasformata in quella attuale, con l’aggiunta di grandi semicolonne a capitelli ionici e logge laterali sormontate da ampie terrazze.

E’ il conte Marcello che accoglie gli ospiti e li accompagna a visitare le meraviglie che questa villa custodisce, non mancando di fargli scoprire il parco secolare che circonda la dimora creando un’oasi di pace di ben 9 ettari. Il curato giardino all’italiana e il grande parco in stile inglese risalgono al XVIII secolo e custodiscono alberi centenari, statue antiche, la peschiera, la torre colombaia e la cappella di famiglia.

villa-ca-marcello-webLa visita privata a Ca’ Marcello prosegue nei preziosi ambienti interni, dove il padrone di casa ricorda aneddoti e curiosità legati alla vita di villa, passeggiando tra saloni decorati, salotti ricchi di arredi d’epoca e stanze private dove si possono ammirare stucchi di mirabile fattura e oggetti d’uso quotidiano.

Non si può che rimanere senza parole arrivando nel salone da ballo, circondati da un intero ciclo di affreschi che orna le pareti e il soffitto, tra decorazioni a stucco e appliques settecentesche.

E’ possibile concludere l’esperienza in villa, con un rinfresco, un light lunch o un pranzo privato per gustare, all’ombra di un albero secolare del parco o nei saloni della villa, prelibatezze locali accompagnate dalla selezione di vini Ca’ Marcello. In particolar modo, il pranzo proposto è totalmente privato e viene preparato dallo chef di fiducia del conte Marcello con menu a scelta.
Non un servizio catering dunque, ma un’esperienza di vita in villa autentica, con allestimenti delle tavole con piatti, posate e tovagliati di casa.
E’ inoltre possibile organizzare menu alternativi per persone con intolleranze alimentari o altre necessità (vegetariani, celiaci, ecc.).

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

visita-di-gruppo-villa-venetaPer continuare la scoperta delle Ville Venete, non si può tralasciare la visita alle ville realizzate da Andrea Palladio, il grande architetto che progettò autentici capolavori imitati per secoli in tutto il mondo e dichiarati Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Proprio nei dintorni di Ca’ Marcello , si possono trovare tre ville ideate da Palladio: Villa Cornaro, la villa che tra tutte ha più influenzato l’architettura mondiale, Villa Emo, il modello di villa-fattoria, e Villa di Maser, dove si possono ammirare gli affreschi di Paolo Veronese.

Ecco tre itinerari per conoscere la civiltà di villa e il mondo delle Ville Venete:
> Itinerario di 1 giorno
> Itinerario di 2 giorni
> Itinerario di 3 giorni

Salva

Le Ville Venete in Riviera del Brenta

La Riviera del Brenta identifica un tratto affascinante del fiume Brenta che da Stra a Fusina collega Padova alla laguna veneziana.
Dopo la canalizzazione, risalente al XVI secolo, questo tratto del Brenta iniziò a popolarsi di incantevoli Ville Venete, proprietà di nobili veneziani che vi giungevano direttamente da Venezia tramite l’imbarcazione chiamata “burchiello”.

visitare-villa-venetaOggi si può percorrere la Riviera del Brenta anche in battello, lasciandosi affascinare da un paesaggio armonioso e fermandosi a visitare alcune tra le più belle Ville Venete di questa zona, come:
Villa Foscarini Rossi ospita anche il Museo della Calzatura che raccoglie un’ampia collezione di calzature femminili di lusso, prodotte dall’azienda dal 1947 ad oggi.
Museo Nazionale di Villa Pisani è una maestosa villa veneta composta da 114 stanze, che conserva arredi antichi e affreschi, uno dei quali è stato realizzato da Giambattista Tiepolo, ed è impreziosita da un vasto giardino dove si trova un labirinto di bosso.
Villa Widmann a Mira, dove soggiornarono famosi personaggi come Carlo Goldoni, Casanova e Gabriele D’Annunzio
Villa Foscari è l’unica villa del Palladio lungo la Riviera del Brenta e si specchia maestosamente nelle calme acque del fiume. Il suo soprannome, “La Malcontenta”, è legato secondo una leggenda, ad una dama di casa Foscari, rinchiusa in solitudine in questa villa a causa della sua condotta licenziosa.

Giardini di Villa Veneta e Parchi naturali

Un esempio ben conservato e curato di giardino di Villa Veneta è il parco storico di Ca’ Marcello, composto da un giardino all’italiana e da un parco all’inglese risalenti al XVIII secolo. Il giardino anteriore è all’italiana, con la fontana, le statue mitologiche, i giochi di fiori, prati e
siepi. Nel vasto e rigoglioso parco all’inglese, tra lunghi viali di carpini, tigli e roveri, si incontrano una
torre colombaia, una cappella gentilizia e una grande peschiera, ottenuta riempiendo d’acqua corrente la cava di sabbia e terra che servì per la costruzione della villa. Alcune parti sono a bosco, con alberi secolari e numerose statue raffiguranti animali e personaggi realistici o fiabeschi.

Nei pressi di Ca’ Marcello si trova la Riserva naturale del fiume Sile e i più sportivi possono raggiungere dalla villa l’Oasi naturalistica del Mulino Cervara, pedalando sulla pista ciclopedonale Treviso-Ostiglia.
L’Oasi è una riserva naturale, rifugio della fauna e della flora selvatica del Sile, che preserva un ambiente palustre di straordinaria bellezza e al suo interno sono presenti le polle sorgive attraverso cui emerge dal sottosuolo l’acqua che alimenta il fiume.

visita-parco-padova
Città d’arte e città murate

Il viaggio tra le meraviglie del Veneto può continuare tra città ricche di storia ed opere d’arte, musei, piazze antiche e borghi medievali. Eccone alcune:

Venezia. La città delle arti e dei misteri, che sorprende sempre per la sua serena maestosità e nasconde segreti angoli lontani dagli itinerari più frequentati.
Padova. La città “dotta” vi accoglie e abbraccia, dalla Basilica del Santo agli affreschi di Giotto nella Cappella degli Scrovegni, tra antiche piazze e quartieri dove nacque una delle più antiche università in Europa…
Treviso. Splendida città medievale, ricca di corsi d’acqua ed edifici antichi, vi affascinerà con il suo autentico e raffinato stile di vita. Luogo perfetto per lo shopping e per le degustazioni eno-gastronomiche.
Asolo. Dichiarato uno dei 20 paesi più belli d’Italia, non stupisce che, con il suo romantico paesaggio collinare, abbia sempre affascinato artisti e letterati, come Eleonora Duse, Ernest Hemingway e Robert Browning.
Bassano. Un luogo dal ricco passato dove fare una passeggiata sul famoso “Ponte degli alpini”, basato su un progetto di Andrea Palladio, e gustare la celebre Grappa, liquore tipico di questa città. Alcune importanti aziende, come la ditta Poli, organizzano visite guidate con degustazioni per conoscere le qualità di questo distillato.

visita-dimore-storiche-venetoCastelfranco Veneto. Qui nacque nel XV secolo Giorgione, famoso artista dedito a una pittura enigmatica e allegorica. La pala del duomo e gli intriganti affreschi di casa Pellizzari sono certamente due testimonianze preziose custodite dalla sua città natale.
Cittadella. Con la sua cinta muraria ellittica risalente al XIII secolo, i due assi viari incrociati e ben 16 torri, Cittadella era una sorta di ‘città ideale’, adatta a respingere gli attacchi nemici. Oggi si può percorrere il giro di ronda della cerchia muraria, attraversando anche ambienti decorati con armi e arredi d’epoca.
Noale. Anche questa città murata mantiene tracce ben conservate del suo glorioso passato: la Rocca dei Tempesta, edificata nel XII secolo, e il borgo raccolto tra torri medievali, portici gotici e antichi palazzi.

Vini e ghiotte specialità

Un percorso enoico in questa zona del Veneto può essere ricco sia come qualità sia come varietà, deliziando tutti i palati con vini pregiati.
Tra i vini veneti più apprezzati spicca senza dubbio il Prosecco, con il suo profumo floreale e fruttato, il sapore fresco e brioso. Tra Valdobbiadene e Conegliano si possono intraprendere diversi percorsi, anche percorribili in bicicletta, tra dolci colline e immensi vigneti, alla scoperta di cantine specializzate immerse nel verde.
Il viaggio tra le delizie venete può continuare gustando i piatti tradizionali, magari a base di Radicchio Rosso di Treviso o di Asparagi di Badoere IGP, nutrendo oltre al corpo anche lo spirito con straordinari panorami.
visita-con-degustazione-in-villa

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Cerimonia Civile all’Aperto

Matrimonio civile in Villa Veneta

Ca’ Marcello è uno dei più splendidi esempi di villa palladiana ancora vissuta e mantenuta dalla nobile famiglia veneziana dei Marcello, che la fece erigere attorno alla prima metà del 1500. Fu poi ampliata, arredata e finemente decorata nel 1700. L’armonioso giardino all’italiana e il grande parco in stile inglese avvolgono la villa donandole equilibrio e pace. Questa dimora fu sempre dimora privata, ed è oggi abitata dal Conte Vettor Marcello e la sua famiglia.

matrimonio-civile-villa copia

Matrimonio civile all’aperto. Se desiderate sposarvi all’aperto, a Ca’ Marcello potete celebrare il rito civile ufficiale nei giardini e nel parco storico. Una location straordinaria per il matrimonio che sognate: archi di fiori, lanterne, musica d’accompagnamento… Potete creare il matrimonio che desiderate, personalizzando la cerimonia civile all’aperto.

Grazie ai molti ambienti disponibili per le nozze, potete scegliere come allestire il vostro rito civile all’aperto e curare tutti i dettagli secondo le vostre esigenze. La cerimonia si può svolgere tra i viali del parco, all’ombra di maestosi alberi secolari, oppure vicino alla villa, per godere della prestigiosa scenografia della facciata cinquecentesca di Ca’ Marcello.
Gli spazi possono essere allestiti con archi ricoperti di fiori e decorazioni scelte in base allo stile del vostro matrimonio mentre il rito può essere personalizzato con letture e discorsi delle persone a voi più care e accompagnato da musica a vostra scelta.

Il prestigio e la comodità di realizzare le vostre nozze, dalla cerimonia civile all’aperto al ricevimento in villa, presso un’unica location, vi farà godere appieno la vostra festa, evitando troppe perdite di tempo per gli spostamenti. Al termine della cerimonia, sarete già pronti per iniziare i festeggiamenti con i vostri invitati e realizzare nel parco scatti particolari per l’album di matrimonio.

E in caso di maltempo non dovrete preoccuparvi, perché il rito può essere celebrato anche nei saloni interni, ricchi di decorazioni e arredi d’epoca. Un’ambientazione romantica e intima che sorprenderà i vostri invitati.

Rito civile ufficiale all’aperto. Grazie ad un accordo tra Ca’ Marcello e il Comune di Piombino Dese, è possibile la celebrazione di matrimoni civili sia all’interno che all’aperto: il Sindaco o un suo delegato celebrerà il rito e l’atto sarà ufficialmente valido per tutti i fini civili. Il procedimento è rapido e semplice e non verranno applicati costi aggiuntivi per l’affitto degli spazi a Ca’ Marcello, ma unicamente la tariffa comunale per l’espletamento delle pratiche burocratiche, che vanno ultimate entro 60 giorni dalla data delle nozze.
Si tratta di un procedimento semplice e rapido che si compie contattando l’ufficio Anagrafe del Comune di Piombino Dese

Villa Veneta per nozze civili. All’interno, Ca’ Marcello è arredata con mobili, tendaggi e oggetti d’arredo costruiti o acquistati appositamente per questa dimora nel 1700. Imponenti e maestosi sono i saloni centrali, che si sviluppano su due piani, collegati fra loro da uno splendido scalone. Il salone principale al piano terra è caratterizzato dal pavimento di seminato alla veneziana, le pareti di marmorino dipinto e il soffitto alla Sansovina. Il salone da ballo al piano superiore è particolarmente ricco e luminoso: le pareti affrescate sono adornate da stucchi e appliques settecenteschi. Sovrasta questo scenografico salone un ballatoio che inquadra il soffitto completamente affrescato.

L’intera villa è noleggiata in esclusiva per tutta la giornata e nessun altro evento avverrà durante il vostro ricevimento, garantendo così la possibilità di scegliere l’utilizzo ottimale degli spazi per la vostra festa. Potrete così godere di un ambiente riservato che permetterà a voi sposi e agli invitati di vivere una giornata indimenticabile in villa.

Se durante il giorno del vostro sì dovesse piovere, a Ca’ Marcello riuscirete a celebrare il rito civile all’interno, senza vedere rovinato nessun aspetto della festa. E’ possibile infatti celebrare il rito di matrimonio nel salone principale al piano terra e continuare con il banchetto nuziale nel salone affrescato al piano nobile.

Venite a trovarci a Ca’ Marcello, saremo felici di farvi vedere tutti gli spazi disponibili e avremo il piacere di proporvi le nostre soluzioni per rendere il vostro matrimonio civile all’aperto un evento unico.

icona capienzaCapienza interna: 40-200 invitati (in sala unica max 160)

Icona cerimoniaRito civile ufficiale in villa o nel parco
Dettagli >

icona cateringCatering: esterno, a scelta libera

icona parcheggioParcheggio interno: 130 auto

icona parcoParco: 9 ettari

icona uso in esclusivaUso: in esclusiva per un solo evento al giorno

icona posizionePosizione: Treviso 18 km, Padova 35 km

icona info utili2Arredi d’epoca, affreschi, area ballo, possibilità di buffet esterno e fuochi d’artificio

Previous Month
Next Month
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
Loading
no
1512086400
1
{"2015":{"3":{"29":"default","description-29":""},"4":{"17":"1","18":"1","19":"1","24":"1","25":"1","26":"1"},"5":{"1":"1","2":"1","9":"1","15":"1","17":"1","23":"1","24":"1","29":"1","30":"1","31":"1","description-1":"","description-24":"Prova"},"6":{"1":"1","6":"1","13":"1","14":"1","19":"1","20":"1","25":"1","26":"1","27":"1"},"7":{"3":"1","4":"1","11":"1","18":"1","24":"1","31":"1"},"8":{"8":"1","29":"1"},"9":{"5":"1","6":"1","11":"1","12":"1","13":"1","19":"1","20":"1","25":"1","26":"1","description-18":""},"10":{"2":"1","3":"1","9":"1","10":"1","11":"1","16":"1","17":"1","18":"1"}},"2016":{"4":{"1":"1","9":"1","24":"1","30":"1"},"5":{"6":"default","7":"1","8":"1","14":"1","15":"1","21":"1","22":"1","28":"1","description-7":""},"6":{"2":"1","3":"1","4":"1","5":"1","11":"1","12":"1","18":"1","24":"1","25":"1","26":"1"},"7":{"3":"1","9":"1","21":"default","30":"1","31":"1"},"8":{"26":"1","27":"1","28":"1","description-27":""},"9":{"2":"1","3":"1","4":"1","8":"1","9":"1","10":"1","11":"1","17":"1","18":"1","24":"1","30":"1","description-4":""},"10":{"1":"1","2":"1"},"12":{"23":"1","24":"1","25":"1","26":"1","27":"1","28":"1","29":"1","30":"1","31":"1"}},"2017":{"1":{"1":"1","2":"1","3":"1","4":"1","5":"1","6":"1","7":"1","15":"1"},"2":{"5":"1","19":"1"},"3":{"5":"1","19":"1"},"4":{"8":"1","9":"1","16":"1","17":"1","21":"1","30":"1"},"5":{"4":"1","7":"1","11":"1","13":"1","14":"1","18":"1","19":"1","20":"1","22":"1","23":"1","27":"1","29":"1","30":"1"},"6":{"1":"1","2":"1","3":"1","4":"1","10":"1","11":"default","16":"1","17":"1","18":"1","23":"1","24":"1","25":"default","27":"1","30":"1"},"7":{"1":"1","2":"1","4":"1","7":"1","15":"1","21":"1","22":"1","29":"1"},"8":{"5":"1","6":"1","20":"1","26":"1","27":"1"},"9":{"1":"1","2":"1","3":"1","8":"1","9":"1","10":"1","15":"1","16":"1","17":"1","23":"1","24":"1","28":"1","29":"1","30":"1"},"10":{"1":"1","7":"1","10":"1","14":"1","23":"1"},"12":{"25":"1","26":"1","31":"1"}},"2018":{"1":{"1":"1"},"4":{"7":"1","30":"1"},"5":{"5":"1","12":"1","19":"1","20":"default","25":"1","26":"1"},"6":{"2":"1","3":"1","8":"1","9":"1","14":"1","15":"1","16":"1","17":"1","23":"1","24":"1","30":"1"},"7":{"1":"1","7":"1","14":"1","21":"1","28":"1"},"8":{"4":"1"},"9":{"1":"1","2":"1","8":"1","9":"1"}}}
{"default":{"name":{"default":"Available","hr":"Slobodno","cs":"Volno","da":"Ledigt","nl":"Vrij","en":"Available","fr":"Libre","de":"Frei","hu":"Szabad","it":"Libero","ro":"Disponobil","ru":"\u0414\u043e\u0441\u0442\u0443\u043f\u043d\u043e","sk":"Vo\u013en\u00fd","es":"Libre","sv":"Ledigt","uk":"B\u0456\u043b\u044c\u043d\u043e","cz":"","jp":"\u7a7a\u304d\u3042\u308a","ua":"","bg":"\u0421\u0432\u043e\u0431\u043e\u0434\u043d\u043e","ca":"","el":""},"color":"#DDFFCC","splitColor":false,"bookable":"yes"},"1":{"name":{"default":"Booked","hr":"Zauzeto","cs":"Obsazeno","da":"Booket","nl":"Bezet","en":"Booked","fr":"Occup\u00e9","de":"Belegt","hu":"Foglalt","it":"Prenotato","ro":"Rezervat","ru":"\u0417\u0430\u043d\u044f\u0442\u043e","sk":"Obsaden\u00fd","es":"Reservado","sv":"Bokat","uk":"\u0417\u0430\u0439\u043d\u044f\u0442\u043e","cz":"","jp":"\u6e80\u5e2d","ua":"","bg":"\u0417\u0430\u0435\u0442\u043e","ca":"","el":""},"color":"#FFC0BD","splitColor":false,"bookable":false},"2":{"name":{"en":"Changeover 1","nl":"","et":"","fi":"","fr":"","de":"","pt":"","ro":"","default":"Changeover 1","hr":"","cz":"","jp":"\u30a4\u30f3\/\u30a2\u30a6\u30c8\u65e5","ru":"","ua":""},"color":"#DDFFCC","splitColor":"#FFC0BD","bookable":"yes","hide":"hide"},"3":{"name":{"en":"Changeover 2","nl":"","et":"","fi":"","fr":"","de":"","pt":"","ro":"","default":"Changeover 2","hr":"","cz":"","jp":"\u30a4\u30f3\/\u30a2\u30a6\u30c8\u65e5","ru":"","ua":""},"color":"#FFC0BD","splitColor":"#DDFFCC","bookable":"yes","hide":"hide"}}
it
1
no
no
1
1
2

Richiesta matrimonio

  • Compilando il modulo e premendo il tasto “invia” si intende dato il consenso al trattamento dei dati in ottemperanza al D.L. n. 196 del 30.06.2003. Informazioni ai sensi dell’art. 13 D.L. n. 196 del 30.06.2003 in materia di “Tutela dei dati personali” I dati che Le sono richiesti verranno utilizzati nel pieno rispetto di quanto previsto dal D.L. n. 196 del 30.06.2003 in materia di “Tutela dei dati personali”, per gli adempimenti connessi con l’attività dell’azienda (consultazione, utilizzo, elaborazione puntuale e statistica) a mezzo database interno. Ha il diritto, sotto la sua responsabilità, di non confidare alcuni dei dati richiesti, essendo per avvisato che in questo caso ci potrebbe pregiudicare il rapporto in essere. In qualsiasi momento, secondo quanto previsto dall’art.13 del D.L. n. 196 del 30.06.2003, potrà richiedere di consultare, modificare, o cancellare i Suoi dati.

oppure chiamaci
per un sopralluogo

Tel. 049 9350340

Cell. 335 8180078

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Location matrimonio civile

Villa per rito civile Padova e Treviso

Ca’ Marcello fu costruita nella seconda metà del 1500 dalla nobile famiglia veneziana dei Marcello, che ancora oggi la vive e la conserva con passione. Nei secoli fu dimora di rappresentanza e sede per la gestione delle attività agricole. Gli arredi e le decorazioni risalgono al 1700, periodo in cui la dimora fu ampliata e dotata anche dell’armonioso parco che tuttora la circonda. Sono tanti i personaggi illustri che sono stati ospitati dalla famiglia Marcello in questa villa nel corso del tempo: dalla Regina d’Inghilterra a Cardinali e Ambasciatori, fino ad alcune famose personalità di spicco della scienza, dell’arte e dello spettacolo.

Villa veneta per matrimonio civile

A Ca’ Marcello potrete sposarvi con un matrimonio a rito civile valido. Non quindi una cerimonia simbolica ma il vero matrimonio! E’ possibile scegliere di sposarsi tra i lunghi viali del parco, circondati da alberi secolari e statue antiche oppure nei saloni decorati e arredati con mobili d’epoca.

Se sogni un matrimonio in una cornice scenografica ed elegante, questa location per matrimonio civile  può rendere il tuo sogno realtà!

Ca’ Marcello è una villa ricca di fascino e bellezza in cui gli sposi si sentono i ‘padroni di casa’ per un giorno poiché la location viene noleggiata in esclusiva per l’intera durata dell’evento. Le coppie sono così libere di decidere come utilizzare i molti spazi interni ed esterni disponibili in base alle loro necessità e al tipo di festa che desiderano organizzare. Si può realizzare un ricevimento intimo e raffinato, in cui gli invitati si sentono parte di qualcosa di esclusivo.

Questa dimora storica per matrimoni ha due saloni spaziosi ed è possibile ospitare fino ad un massimo di 200 persone. Ci sono anche diversi salotti più piccoli, ricchi di arredamenti settecenteschi, che creano un’atmosfera unica. Il salone al primo piano è il cuore pulsante della casa e tutti gli ospiti rimangono affascinati davanti ai meravigliosi affreschi e stucchi di questa stanza.

Il parco di 9 ettari è ideale per l’aperitivo di benvenuto, il taglio della torta, la festa serale, il servizio fotografico o la celebrazione del matrimonio, per chi sceglie di sposarsi con rito civile all’aperto.

Spazi della villa veneta per matrimoni

Al piano terra si accede al salone principale (140 posti), 2 salotti e 2 sale minori (30 posti) e, grazie ad uno splendido scalone in marmo, si arriva al salone da ballo affrescato (150 posti).

All’esterno è disponibile un’ala porticata, l’intero parco secolare e il parcheggio privato.

Gli sposi, in base al numero di ospiti e alle loro necessità, possono scegliere di utilizzare esclusivamente il piano terra o entrambi i piani della villa. Senza dubbio anche in caso di pioggia, ci sono molti spazi gestibili per realizzare un evento perfetto, in cui gli ospiti possano comodamente godere di tutti i momenti della festa.

icona capienzaCapienza interna: 40-200 invitati (in sala unica max 160)

Icona cerimoniaRito civile ufficiale in villa o nel parco
Dettagli >

icona cateringCatering: esterno, a scelta libera

icona parcheggioParcheggio interno: 130 auto

icona parcoParco: 9 ettari

icona uso in esclusivaUso: in esclusiva per un solo evento al giorno

icona posizionePosizione: Treviso 18 km, Padova 35 km

icona info utili2Arredi d’epoca, affreschi, area ballo, possibilità di buffet esterno e fuochi d’artificio

Previous Month
Next Month
  • L
  • M
  • M
  • G
  • V
  • S
  • D
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
Loading
no
1512086400
1
{"2015":{"3":{"29":"default","description-29":""},"4":{"17":"1","18":"1","19":"1","24":"1","25":"1","26":"1"},"5":{"1":"1","2":"1","9":"1","15":"1","17":"1","23":"1","24":"1","29":"1","30":"1","31":"1","description-1":"","description-24":"Prova"},"6":{"1":"1","6":"1","13":"1","14":"1","19":"1","20":"1","25":"1","26":"1","27":"1"},"7":{"3":"1","4":"1","11":"1","18":"1","24":"1","31":"1"},"8":{"8":"1","29":"1"},"9":{"5":"1","6":"1","11":"1","12":"1","13":"1","19":"1","20":"1","25":"1","26":"1","description-18":""},"10":{"2":"1","3":"1","9":"1","10":"1","11":"1","16":"1","17":"1","18":"1"}},"2016":{"4":{"1":"1","9":"1","24":"1","30":"1"},"5":{"6":"default","7":"1","8":"1","14":"1","15":"1","21":"1","22":"1","28":"1","description-7":""},"6":{"2":"1","3":"1","4":"1","5":"1","11":"1","12":"1","18":"1","24":"1","25":"1","26":"1"},"7":{"3":"1","9":"1","21":"default","30":"1","31":"1"},"8":{"26":"1","27":"1","28":"1","description-27":""},"9":{"2":"1","3":"1","4":"1","8":"1","9":"1","10":"1","11":"1","17":"1","18":"1","24":"1","30":"1","description-4":""},"10":{"1":"1","2":"1"},"12":{"23":"1","24":"1","25":"1","26":"1","27":"1","28":"1","29":"1","30":"1","31":"1"}},"2017":{"1":{"1":"1","2":"1","3":"1","4":"1","5":"1","6":"1","7":"1","15":"1"},"2":{"5":"1","19":"1"},"3":{"5":"1","19":"1"},"4":{"8":"1","9":"1","16":"1","17":"1","21":"1","30":"1"},"5":{"4":"1","7":"1","11":"1","13":"1","14":"1","18":"1","19":"1","20":"1","22":"1","23":"1","27":"1","29":"1","30":"1"},"6":{"1":"1","2":"1","3":"1","4":"1","10":"1","11":"default","16":"1","17":"1","18":"1","23":"1","24":"1","25":"default","27":"1","30":"1"},"7":{"1":"1","2":"1","4":"1","7":"1","15":"1","21":"1","22":"1","29":"1"},"8":{"5":"1","6":"1","20":"1","26":"1","27":"1"},"9":{"1":"1","2":"1","3":"1","8":"1","9":"1","10":"1","15":"1","16":"1","17":"1","23":"1","24":"1","28":"1","29":"1","30":"1"},"10":{"1":"1","7":"1","10":"1","14":"1","23":"1"},"12":{"25":"1","26":"1","31":"1"}},"2018":{"1":{"1":"1"},"4":{"7":"1","30":"1"},"5":{"5":"1","12":"1","19":"1","20":"default","25":"1","26":"1"},"6":{"2":"1","3":"1","8":"1","9":"1","14":"1","15":"1","16":"1","17":"1","23":"1","24":"1","30":"1"},"7":{"1":"1","7":"1","14":"1","21":"1","28":"1"},"8":{"4":"1"},"9":{"1":"1","2":"1","8":"1","9":"1"}}}
{"default":{"name":{"default":"Available","hr":"Slobodno","cs":"Volno","da":"Ledigt","nl":"Vrij","en":"Available","fr":"Libre","de":"Frei","hu":"Szabad","it":"Libero","ro":"Disponobil","ru":"\u0414\u043e\u0441\u0442\u0443\u043f\u043d\u043e","sk":"Vo\u013en\u00fd","es":"Libre","sv":"Ledigt","uk":"B\u0456\u043b\u044c\u043d\u043e","cz":"","jp":"\u7a7a\u304d\u3042\u308a","ua":"","bg":"\u0421\u0432\u043e\u0431\u043e\u0434\u043d\u043e","ca":"","el":""},"color":"#DDFFCC","splitColor":false,"bookable":"yes"},"1":{"name":{"default":"Booked","hr":"Zauzeto","cs":"Obsazeno","da":"Booket","nl":"Bezet","en":"Booked","fr":"Occup\u00e9","de":"Belegt","hu":"Foglalt","it":"Prenotato","ro":"Rezervat","ru":"\u0417\u0430\u043d\u044f\u0442\u043e","sk":"Obsaden\u00fd","es":"Reservado","sv":"Bokat","uk":"\u0417\u0430\u0439\u043d\u044f\u0442\u043e","cz":"","jp":"\u6e80\u5e2d","ua":"","bg":"\u0417\u0430\u0435\u0442\u043e","ca":"","el":""},"color":"#FFC0BD","splitColor":false,"bookable":false},"2":{"name":{"en":"Changeover 1","nl":"","et":"","fi":"","fr":"","de":"","pt":"","ro":"","default":"Changeover 1","hr":"","cz":"","jp":"\u30a4\u30f3\/\u30a2\u30a6\u30c8\u65e5","ru":"","ua":""},"color":"#DDFFCC","splitColor":"#FFC0BD","bookable":"yes","hide":"hide"},"3":{"name":{"en":"Changeover 2","nl":"","et":"","fi":"","fr":"","de":"","pt":"","ro":"","default":"Changeover 2","hr":"","cz":"","jp":"\u30a4\u30f3\/\u30a2\u30a6\u30c8\u65e5","ru":"","ua":""},"color":"#FFC0BD","splitColor":"#DDFFCC","bookable":"yes","hide":"hide"}}
it
1
no
no
1
1
2

Richiesta matrimonio

  • Compilando il modulo e premendo il tasto “invia” si intende dato il consenso al trattamento dei dati in ottemperanza al D.L. n. 196 del 30.06.2003. Informazioni ai sensi dell’art. 13 D.L. n. 196 del 30.06.2003 in materia di “Tutela dei dati personali” I dati che Le sono richiesti verranno utilizzati nel pieno rispetto di quanto previsto dal D.L. n. 196 del 30.06.2003 in materia di “Tutela dei dati personali”, per gli adempimenti connessi con l’attività dell’azienda (consultazione, utilizzo, elaborazione puntuale e statistica) a mezzo database interno. Ha il diritto, sotto la sua responsabilità, di non confidare alcuni dei dati richiesti, essendo per avvisato che in questo caso ci potrebbe pregiudicare il rapporto in essere. In qualsiasi momento, secondo quanto previsto dall’art.13 del D.L. n. 196 del 30.06.2003, potrà richiedere di consultare, modificare, o cancellare i Suoi dati.

oppure chiamaci
per un sopralluogo

Tel. 049 9350340

Cell. 335 8180078

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Eventi aperti al pubblico

Cinema, teatro, concerti e appuntamenti culturali

Gli spazi interni e il parco di Ca’ Marcello ospitano eventi di intrattenimento in diversi momenti dell’anno e per ogni tipologia di pubblico.

La collaborazione continuativa con molte realtà artistiche del territorio garantisce un’ampia varietà di scelta per spettatori di ogni tipo.

La rassegna teatrale e cinematografica 2016 è conclusa e ringraziamo tutti gli ospiti per aver partecipato.

A breve vi aggiorneremo sugli eventi futuri a Ca’ Marcello!

Eventi passati

Legenda:          cinema-icona   Cinema          teatro-icona   Teatro

Info e programmazione

TEATRO

Tel: 340 1481189     Email: info@arte-povera.it

TARIFFE
Adulti € 10,00
Ridotto fino ai 12 anni € 5

– Gli spettacoli teatrali sono organizzati dalla Compagnia Teatrale Arte Povera.
– Le rappresentazioni avranno luogo nel parco storico di Ca’ Marcello o, in caso di maltempo, nei saloni interni.
– Prima e dopo gli spettacoli sarà possibile gustare birra artigianale.

CINEMA

Tel: 333 1706072     Email: en.pulita@gmail.com

TARIFFE
Adulti € 5,00
Ridotto fino ai 13 anni compiuti gratis

– Le proiezioni dei film sono curate dall’Associazione Energia Futura e si svolgeranno nel parco di Ca’ Marcello. In caso di maltempo l’evento verrà annullato.

cinema-icona   3 Agosto 2016 ore 21  |  Il ponte delle spie

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Film thriller

Il ponte delle spie fa riferimento a un ponte realmente esistente tra la zona est e quella ovest di Berlino, in cui spesso avvenivano gli scambi di prigionieri. La storia racconta di un famoso avvocato americano ingaggiato dalla CIA per negoziazione il rilascio di un pilota statunitense, abbattuto nei cieli dell’Unione Sovietica mentre volava a bordo di un aereo spia.

Guarda il trailer >

teatro-icona   28 Luglio 2016 ore 21.15  |  Mario Pirovano porta in scena ‘Mistero Buffo’ di Dario Fo

Salva

Salva

Salva

Salva

Monologo

Mario Pirovano, per anni braccio destro della storica coppia Dario Fo e Franca Rame, torna in Veneto con lo spettacolo capolavoro del premio Nobel per la letteratura Dario Fo. Uno straordinario impasto comico-drammatico ormai considerato un classico del ‘900. La ricchezza del testo e le capacità istrioniche di Mario ci trasportano nella dimensione delle farse dissacranti del Medioevo (Bonifacio VIII) e nella comicità viva della Commedia dell’Arte (la fame dello zanni).
I continui richiami all’attualità fanno da cornice ai quattro brani e, suscitando risate a crepapelle, dissacrano il presente e le sue false ingenuità.

cinema-icona   27 Luglio 2016 ore 21  |  Il piccolo principe

Salva

Salva

Film d’animazione

Una bambina si traferisce in un nuovo quartiere in cui dovrà seguire un programma molto articolato organizzato dalla madre che desidera inserirla in una scuola prestigiosa.
Il nuovo vicino di casa è un anziano ed eccentrico aviatore che le racconta del suo incontro avvenuto molti anni prima con il Piccolo Principe, un enigmatico ragazzino giunto da un altro pianeta. La bambina sembra non essere interessata alla storia ma progressivamente se ne fa catturare fino a creare un legame speciale con l’aviatore.

Guarda il trailer >

cinema-icona   20 Luglio 2016 ore 21  |  Star Wars: Episodio VII – Il risveglio della forza

Salva

Salva

Film fantastico

Luke Skywalker, l’ultimo dei cavalieri Jedi, è scomparso da tempo.
A cercarlo sono  il sinistro Primo Ordine e la Resistenza, sostenuta dalla Repubblica e guidata dal generale Leia, sorella di Luke, che crede che lui possa essere l’unica opportunità di ristabilire pace e giustizia nella galassia. Leia invia sul pianeta Jakku uno dei suoi più bravi piloti, Poe Dameron che dovrà recuperare un indizio sul luogo in cui si trova Luke.

Guarda il trailer >

teatro-icona   14 Luglio 2016 ore 21.15  |  Da Nord a Sud…la storia è femmina

Salva

Salva

Commedia musicale

Laura Leo, conosciuta ai più come indiscussa star di “La sai l’ultima?” è una grande attrice, cabarettista e cantante. Con questo spettacolo ci fa fare un vero e proprio giro dell’Italia attraverso l’impersonificazione di sei brillanti ed esilaranti personaggi femminili che hanno affiancato altrettanti uomini di spicco del Belpaese, portati in scena da Alessandro Iannetta. Perché si sa che dietro ad ogni grande uomo… c’è sempre una grande donna. Dialetti interpretati magistralmente e canzoni riadattate che ci faranno ridere, battere le mani a tempo, cantare ed emozionare e ci faranno sperare che il giro d’Italia non finisca mai.

   10 Luglio 2016 ore 20 – ore 21.30 – ore 23  |  Le stanze della tortura – Luigi Pirandello

Salva

Salva

Salva

Salva

Spettacolo teatrale di fine corso

Drammaturgia e Regia: Matteo Tarasco

Le Stanze della Tortura è una performance itinerante e interattiva.
Gli spettatori si perderanno nei meandri più segreti di Ca’ Marcello, dove gli abitanti di un mondo che oscilla sull’orlo della vita, li condurranno in un viaggio fantasmagorico tra il segreto dei sensi e le caverne degli istinti.
I sogni, le chimere, le magie di Pirandello per perdersi in un labirinto di emozioni dove scoprire la propria maschera nuda.

Tariffe per questo spettacolo:
Adulti € 8
Ridotto sotto i 12 anni € 5

3 turni con i seguenti orari:
ore 20.00 (SOLD OUT)
ore 21,30 (SOLD OUT)
ore 23.00

Prenotazione obbligatoria
email: info@arte-povera.it
tel: 340 1481189

   7 Luglio 2016 ore 21.15  |  Hospitality Suite

Salva

Salva

Commedia teatrale

Commedia di Roger Rueff da cui è stato tratto il film “The big Kahuna” con Kevin Spacey e Danny De Vito.

La Zonta, compagnia di successo conosciuta in tutta Italia, porta in scena questo premiato spettacolo dove i protagonisti si contendono il ruolo di miglior attore.

La situazione si svolge in una stanza d’albergo con tre rappresentanti di Chicago il cui obiettivo è quello di agganciare un importante cliente ad una convention. Lo spettacolo si sviluppa sulla base di quotidiana filosofia, irresistibili schermaglie, memorabili dialoghi sulle donne, il lavoro, il cibo, l’amicizia e perfino la fede, argomento così inappropriato in una convention d’affari da risultare un detonatore di situazioni imbarazzanti e involontariamente divertenti che costringeranno però tutti a confrontarsi con il proprio credo e le proprie vere aspirazioni.

cinema-icona   17 Giugno 2015 ore 21  |  Il segreto di Italia

Film drammatico

Italia Martin (Romina Power) ha un segreto che si porta dentro da tutta la vita. Quando la nipote si sposa è costretta a tornare a Codevigo, il suo paese di origine che non vede da 55 anni. Le immagini della sua gioventù le tornano davanti agli occhi e rivive i ricordi che tanto aveva cercato di reprimere. Ispirato a fatti realmente accaduti nella primavera del 1945, a deposizione delle armi avvenuta, Codevigo, paese della bassa padovana, vive la guerra solo dopo la liberazione. Il dramma di una famiglia in quello che è stato l’eccidio di Codevigo commesso dai partigiani comunisti vissuto attraverso gli occhi e i sentimenti di una giovane ragazza.
Guarda il trailer >

teatro-icona   21 Giugno 2015 ore 21  |  Sogno di una notte di mezza estate

Spettacolo teatrale – Compagnia Teatrale Arte Povera

Sogno di una notte di mezza estate è una delle più note commedie di William Shakespeare.
Il tema centrale della commedia-fiaba e’ l’amore romantico che viene quasi sbeffeggiato e deriso. La trama principale si snoda attorno alle vicende amorose di Ermia e Lisandro, e di Elena e Demetrio, le cui avventure sentimentali sono complicate dall’entrata in scena di Oberon e Titania ,re e regina delle fate che, servendosi di un folletto di nome Puck,creano scompiglio ai sentimenti degli amanti.

cinema-icona   24 Giugno 2015 ore 21  |  Exodus: dei e re

Film storico

Mosè (Christian Bale) e Ramses (Joel Edgerton), futuro sovrano d’Egitto, sono allevati come fratelli dal saggio faraone Seti. Ramses, principe irrequieto e complessato, alla morte del padre decide di esiliare Mosè. Le sue origini ebraiche, rivelate dai saggi che riconoscono in lui il profeta che libererà il loro popolo, gli alienano la lealtà del fratellastro.
L’epica avventura di un uomo che ha avuto il coraggio di sfidare la potenza di un impero.
Guarda il trailer >

cinema-icona   1 Luglio 2015 ore 21  |  Big hero 6

Film d’animazione

Hiro, brillante prodigio della robotica, si ritrova catapultato nel bel mezzo di un pericoloso complotto che si riversa nelle strade della frenetica e altamente tecnologica città di San Fransokyo. Con l’aiuto del suo amico più caro, il robot Baymax, Hiro unisce le sue forze con quelle di una riluttante squadra di eroi ipertecnologici determinati a risolvere il mistero.
Guarda il trailer >

cinema-icona   8 Luglio 2015 ore 21  |  Una notte al museo 3. Il segreto del faraone

Film avventura, fantastico

Larry, il guardiano del Museo di Storia Naturale, è alle prese con la strana muffa verde che sta ricoprendo la tavola del faraone, la stessa che, di notte, dà vita a tutti i personaggi all’interno dell’istituzione museale. Per risolvere il problema, Larry dovrà recarsi al British Museum di Londra insieme ai personaggi più affascinanti e belli della Storia, in un’epica missione per salvare la magia prima che sparisca per sempre.
L’ultima nota, dopo parecchie risate, è malinconica, fino alla dedica finale a Robin Williams, qui alla sua ultima interpretazione.
Guarda il trailer >

teatro-icona   9 Luglio 2015 ore 21.30  |  Sesso e gelosia

Spettacolo teatrale – Compagnia Teatrale Arte Povera

New York, 1956. Un benestante imprenditore, Bernard Cooper, scopre che la moglie lo tradisce. Bernard dà all’amante di sua moglie, Robert Reigner, due alternative: la morte causata da qualche sicario o uno scambio equo di mogli.
Il signor Reigner sceglie di salvarsi la pelle ma anche di salvare sua moglie Julie; quindi alla cena a casa Cooper, programmata per favorire l’incontro tra Bernard e Julie, lui porterà una falsa moglie, la ruspante Barbara, che insieme alla pasticciona governante di casa, porterà la già precaria situazione ad essere totalmente fuori controllo.
Il signor Cooper, inizialmente deluso dal suo rapporto coniugale e dalla sua reputazione rovinata, troverà il modo di capovolgere la situazione a suo favore…

teatro-icona   12 Luglio 2015 ore 20.30 e ore 22.00 |  Sogno di una notte di mezza estate

Spettacolo teatrale – Compagnia Teatrale Arte Povera

Sogno di una notte di mezza estate è una delle più note commedie di William Shakespeare.
Il tema centrale della commedia-fiaba e’ l’amore romantico che viene quasi sbeffeggiato e deriso. La trama principale si snoda attorno alle vicende amorose di Ermia e Lisandro, e di Elena e Demetrio, le cui avventure sentimentali sono complicate dall’entrata in scena di Oberon e Titania ,re e regina delle fate che, servendosi di un folletto di nome Puck,creano scompiglio ai sentimenti degli amanti.

cinema-icona   15 Luglio 2015 ore 21  |  Hungry hearts

Film drammatico

Dal colloquio con una veggente a pagamento Mina si convince che il suo sarà un figlio speciale che andrà protetto da ogni impurità. Inizia a coltivare ortaggi sul terrazzo di casa e per mesi non lo fa uscire imponendo regole alimentari che ne impediscono la regolare crescita. Il marito Jude decide di opporsi a queste scelte portando di nascosto il figlio da un medico che mette in evidenza la gravità della situazione. Mina però cede solo apparentemente alle richieste del coniuge e il conflitto si fa più acuto.
Guarda il trailer >

teatro-icona   16 Luglio 2015 ore 21.30  |  La moglie dell’eroe

Spettacolo teatrale – Compagnia Teatrale Arte Povera

Esclusa dalla vita “eroica” del marito, eppure consapevole di quel che vi accadeva; trattata da lui come un oggetto, buona solo a stirare camicie e preparare caffè; circondata da disordine morale, violenza e prevaricazione a cui non è in grado di contrapporsi, la donna si rifugia in una ossessiva e maniacale ricerca della perfezione, nei gesti e nelle cose che le stanno intorno…
La moglie dell’eroe esplora i sottili confini tra realtà e menzogna, tra odio e amore, e indaga quelle casualità che fanno di un uomo un assassino oppure un eroe. Tutto viene espresso nelle riflessioni di una moglie schiva e sottomessa ma, come spesso accade, sono proprio le donne a portare il peso delle scelte altrui, a trovare il coraggio di affrontare la verità e…di cambiare una realtà inaccettabile.
Questa evoluzione del personaggio viene sottolineata dalle note di De Andrè suonate e cantate dal vivo.

cinema-icona   22 Luglio 2015 ore 21  |  Il leone di vetro

Film storico

Ottobre 1866. Venezia si trova davanti a un momento epocale: l’unificazione con l’Italia in un solo Paese. La famiglia Biasin, viticoltori da generazioni, è divisa in due: il nonno Alvise e il nipote Spartaco sono contrari all’unione, il capofamiglia Jacopo e suo figlio Marco, fratello minore di Spartaco, sono invece favorevoli. Al momento del plebiscito la spaccatura diventa ben visibile, e quando Venezia si unisce all’Italia Spartaco fugge e nonno Alvise comincia a raccontare alla nuora le origini dei guai della Serenissima, che hanno a che fare soprattutto con la dominazione napoleonica.

teatro-icona   23 Luglio 2015 ore 21.30  |  Niente sesso… siamo inglesi!

Spettacolo teatrale – Compagnia Teatrale Arte Povera

Peter e Frances sono due neo sposini appena rientrati dal viaggio di nozze.
L’arrivo improvviso della madre di lui, persona invadente che desidera trasferirsi a casa del figlio per qualche settimana, crea subito alcuni problemi di organizzazione della coppia.
A peggiorare la situazione ci penserà poi il collega di Peter, Brian, un uomo inaffidabile e con la testa tra le nuvole. Quando però la situazione sembra essere sistemata da parte dei due sposini, cominciano ad arrivare alcuni pacchi postali non attesi…
La commedia si presenta al pubblico con un ritmo molto acceso e con continui colpi di scena.

cinema-icona 29 Luglio 2015 ore 21 | Birdman

Film commedia

Riggan Thompson è attore in declino che dopo un folgorante passato nei panni di un glorioso supereroe, spera di rilanciare la sua carriera dirigendo un nuovo e ambizioso spettacolo a Broadway, per dimostrare a tutti che non è solo una ex star di Hollywood. Nei giorni che precedono la sera della prima, Riggan deve fare i conti con un ego irriducibile e gli sforzi per salvare la sua famiglia, la carriera e se stesso.
Riuscirà Riggan a portare a termine la sua donchisciottesca avventura?
Guarda il trailer >

cinema-icona 5 Agosto 2015 ore 21 | The imitation game

Film biografico

E’ il 1952, le autorità britanniche entrano nella casa del matematico, criptoanalista ed eroe di guerra Alan Turing per indagare su una segnalazione di furto ma finiscono per arrestarlo con l’accusa di atti osceni, un’incriminazione che lo porterà alla condanna per il reato di omosessualità.
Le autorità non sapevano che stavano arrestando il pioniere della moderna informatica. Noto leader di un gruppo eterogeneo di studiosi, linguisti, campioni di scacchi e agenti dei servizi segreti, ha avuto il merito di aver decifrato i codici della macchina tedesca Enigma durante la II Guerra Mondiale.
Guarda il trailer >

cinema-icona 12 Agosto 2015 ore 21 | Minuscule – La valle delle formiche perdute

Film d’animazione

In una piccola radura pacifica, i resti di un pic-nic frettolosamente abbandonati scatenano una guerra tra due tribù di formiche, la posta in gioco è una scatola di zollette di zucchero! Una giovane coccinella si ritroverà coinvolta nella battaglia e stringerà una profonda amicizia con una battagliera formica nera, aiutandola a salvare il formicaio dall’assalto delle terribili formiche rosse, spietate guerriere guidate dal pauroso Butor.
Guarda il trailer >

cinema-icona 19 Agosto 2015 ore 21 | Leoni

Film commedia

Gualtiero Cecchin è il figlio di un imprenditore trevigiano che si è fatto da solo e di una grandama influente che ha imparato il segreto del potere, ovvero conoscere i segreti di tutti. Peccato che Gualtiero non abbia ereditato il gene imprenditoriale del padre e abbia sperperato la fortuna di famiglia, ritrovandosi a dover fare ciò che non avrebbe mai immaginato: lavorare. Come può tornare ai vecchi fasti? Con un’idea e una buona dose di incoscienza o scoprendo qualcosa di più profondo, anche se in modo non del tutto convenzionale?

cinema-icona 26 Agosto 2015 ore 21 | Home – A casa

Film d’animazione

Quando la Terra è presa in consegna da una razza aliena chiamata i Boov, tutti gli esseri umani sono pronti ad essere trasferiti altrove. La giovane terrestre Tip riesce però a evitare la cattura trovando un complice in Oh, un alieno bandito dai suoi simili. I due in fuga si renderanno presto conto che in gioco vi è qualcosa di più che una semplice questione di rapporti intergalattici, imbarcandosi in un viaggio on the road destinato a cambiare le loro vite.
Guarda il trailer >

cinema-icona 3 Settembre 2015 ore 21 | Altrimenti ci arrabbiamo!

Film commedia

Kid (Terence Hill) e Ben (Bud Spencer) vincono a pari merito una gara di rally il cui primo premio consiste in una dune buggy; decidono così di fare uno spareggio a base di birra e salsicce. Durante la gara dei due, che si sta svolgendo in un luna park, una banda di brutti ceffi al soldo di uno speculatore edilizio arriva sul posto per buttare giù la struttura e durante l’incursione distrugge l’ambita dune buggy. I due amici si recano quindi dal mandante noto come Boss e gli intimano di riparare al danno con un’altra auto, ma quest’ultimo decide invece di eliminare i due assoldando un killer professionista che arriverà dagli States inconsapevole di quello che l’aspetta… Un grande successo commerciale adatto ai bambini.

Salva

Salva

Noleggio attrezzature

Una vasta scelta di strutture e attrezzature per allestire con eleganza gli ambienti esterni e interni di Ca’ Marcello. Tensotrutture, arredamento da giardino, gazebo e altri particolari allestimenti che incorniceranno il vostro atteso ricevimento di nozze rendendolo unico e originale.

1 Santi Events
2 Le coperture
3 Mise en place
4 Allestimenti Ferraro

1. Santi events

Lo scopo di Santi Events è quello di creare ambienti in grado di comunicare il vostro stile e garantire momenti emozionali ai vostri ospiti. La realizzazione è curata in tutti gli aspetti per dare un’esperienza sensoriale completa: suoni, arti visive, performance e atmosfere.

INDIRIZZI E CONTATTI
via Renier 7, Castello di Godego (TV)
Tel +39 0423 760430
Email info@santievents.it
Web www.santigroup.it

3. Mise en place

Un’ampia offerta dalle sedie agli ombrelloni, dai tavoli alle tovaglie in diversi colori. Mise en place dispone di svariate linee di bicchieri, piatti e posate e tutto ciò che può servire per completare con cura il vostro allestimento.

INDIRIZZI E CONTATTI
via Campocroce 14,Scorzé  (VE)
Tel +39 041 5904982
Email info@mise-en-place.it
Web www.mise-en-place.it

2. Le coperture

Tecnici professionali seguono il cliente passo-passo, per ottenere il miglior risultato possibile sia dal punto di vista logistico che da quello squisitamente estetico, grazie a tenstrutture, vele e complementi d’arredo.

INDIRIZZI E CONTATTI
Via Prato della Valle 51/53, Povegliano (TV)
Tel +39 0422 870100
Email info@lecoperture.it
Web www.lecoperture.it

4. Allestimenti Ferraro

Ogni aspetto viene affrontato con cura: dallo studio della location all’assistenza durante l’evento con l’obiettivo di offrire la massima personalizzazione e il massimo comfort per gli invitati.

INDIRIZZI E CONTATTI
via Lago Maggiore 66, Altavilla Vicentina (VI)
Tel +39 0444 370094
Email ferraro@ferraro.vi.it
Web www.ferraroallestimenti.com

Scopri le offerte speciali di Ca’ Marcello

  • Matrimonio civile in villa

    A Ca’ Marcello potete celebrare il RITO CIVILE UFFICIALE in parco o in villa con pratiche burocratiche semplici e rapide.

    Dettagli >
  • Sconti domenica e festivi

    Riserviamo uno SCONTO di 1.000 euro sul costo di noleggio della villa per gli sposi che organizzeranno il loro ricevimento di nozze nelle GIORNATE DI DOMENICA O FESTIVE.

    Dettagli >
  • Nozze scaccia crisi

    Un’offerta imperdibile per chi desidera risparmiare senza rinunciare ad una location da favola. Oltre il 35% di SCONTO se svolgerete il ricevimento nuziale dal LUNEDÌ al VENERDÌ .

    Dettagli >

Giardini e ville storiche

Visite Guidate ai Giardini delle Ville Storiche Palladiane

Nel novero delle ville e giardini storici più belli d’Italia, Ca’ Marcello occupa a ragione un posto di rilievo. Siamo a Levada di Piombino Dese, in provincia di Padova, a due passi da Venezia e Treviso. Questa Villa Veneta Privata, nata agli inizi del ‘500 come casino di caccia della famiglia veneziana dei Marcello, che tuttora la abita, fu successivamente ampliata con l’aggiunta delle due barchesse laterali. Nel corso del ‘700, venne ulteriormente rimaneggiata, abbellita con affreschi e decori e trasformata in residenza estiva. È immersa in un parco secolare all’inglese di 9 ettari, che si avvale di un curatissimo giardino all’italiana di fronte alla facciata anteriore, di un oratorio, e di tutte quelle strutture funzionali alle ville dell’epoca: orto, frutteto, una torre colombaia, una peschiera e un vivaio di piante.

Nel vasto parco storico si trovano alcuni alberi secolari, in particolare un liriodendro e un carpino di trecento anni, fiori e piante rare che fanno di Ca’ Marcello una delle ville e giardini storici più rinomati ed attraenti dell’intera regione. Anche la fauna è ricca e variegata, e non è raro imbattersi in picchi, anitre selvatiche o scoiattoli. Da Aprile a Ottobre, il parco è visitabile sia da singoli sia da gruppi. Inoltre vengono organizzate visite guidate per scolaresche di ogni ordine e grado, con percorsi mirati dall’infanzia alle superiori. La villa invece è aperta tutto l’anno ad eventi speciali come matrimoni, pranzi e cene d’affari, servizi fotografici. Il proprietario accoglie volentieri gli ospiti, e si intrattiene con loro, conversando e facendo rivivere l’atmosfera sfarzosa del passato nei saloni a pian terreno o al piano nobile. E per un soggiorno indimenticabile in una delle ville e giardini storici più accattivanti, può essere prenotata una vacanza in barchessa, che dispone di entrata autonoma e piscina privata…

Visita la Villa e il Parco Storico